ragazza si guarda nello specchio

Acne da mascherina: quali rimedi naturali utilizzare

Durante questo lungo periodo di Covid-19 siamo stati tutti costretti a indossare una mascherina protettiva, spesso tutto il giorno. Anche se questo è essenziale per proteggere se stessi e gli altri dalla diffusione del virus, l'uso prolungato della mascherina può causare irritazione, rossore e disagio alla pelle del viso.

Questo è stato anche illustrato da uno studio pubblicato da Journal of Wound Care Of nel mese di febbraio 2020: il sudore che si genera indossando mascherine e il continuo sfregamento può causare problemi nella zona del naso e sulle guance. L'irritazione cutanea che si genera tende a manifestarsi con rossore e prurito fino a vere e proprie e piccole lesioni che, in alcuni casi, possono diventare infette.

Oggi vogliamo darti qualche consiglio su come proteggere la tua pelle da irritazioni, arrossamenti e prurito. 

MASKNE: CHE COS'È E COME AFFRONTARLA?

Prima di tutto, è necessario capire quali sono le cause di questi problemi e come si manifestano. Le loro caratteristiche, infatti, sono state così ben definite che sono state raggruppate sotto il termine di Maskne. Questa parola non si riferisce solo alla comparsa dei tipici sintomi dell'acne - come brufoli o punti neri - ma include anche altre alterazioni minori della pelle, come arrossamenti, irritazioni e dermatiti. 

* Maskne è il termine che indica i sintomi dell'acne dovuti all'uso prolungato della mascherina.

Le persone più colpite sono quelle che hanno sofferto di acne o che hanno la più pelle sensibile e reattiva. Il problema, però, si pone anche per coloro che non hanno mai avuto particolari problemi di pelle. Questo, infatti, è dovuto alle condizioni ambientali che si creano sotto la mascherina.


Quando il tessuto della mascherina aderisce al viso, impedisce al respiro di essere rilasciato nell'aria, crea un ambiente umido, caldo e poco ossigenato sotto la sua superficie.

Tra i principali fattori che contribuiscono allo sviluppo della Maskne:

  • Prima di tutto, l'umidità è l'ambiente perfetto nel quale i batteri possono proliferare;

  • Il calore, ristagnando, fa trasudare la pelle che, oltre a produrre ancora più sudore, genera anche un accumulo di sebo che, accumulandosi in superficie, ostruisce i pori;

  • Infine, la scarsa ossigenazione rende difficile il corretto funzionamento delle cellule, soprattutto quelle del derma, che vengono letteralmente soffocate.

Come abbiamo visto, indossare una mascherina per molte ore al giorno può essere un fattore scatenante o peggiorativo, soprattutto per le persone che già soffrono di acne, eczema, rosacea o che hanno la pelle secca e irritabile.


Esistono, però, dei rimedi naturali che possono essere utilizzati per trattare questi problemi, oltre ad alcune semplici misure che possono già portare grandi benefici con pochi gesti. Vediamone alcuni.

INDOSSA SEMPRE UNA MASCHERINA PULITA

Esistono decine di mascherine. Tuttavia, che siano monouso o di cotone, per combattere le Maskne è sempre bene indossare una mascherina nuova o pulita. Questo perché, come abbiamo spiegato, sulla mascherina proliferano sporco e batteri, che poi si depositano sulla superficie della pelle, contribuendo alla creazione di quelle condizioni ottimali per l'insorgenza di brufoli e acne da maskne.

ragazza usa olio doccia

ATTENZIONE ALL'ALIMENTAZIONE

Alcuni alimenti hanno un effetto infiammatorio che può peggiorare patologie cutanee preesistenti, o scatenarle in chi ha una predisposizione. In particolare, è necessario prestare attenzione all'assunzione troppo frequente di latticini e zuccheri ma, più in generale, il consiglio è quello di seguire una dieta equilibrata, senza cadere in eccessi o privazioni inutili.

SCEGLI RIMEDI NATURALI

Per riportare l'equilibrio della pelle dopo la comparsa dell'acne da mascherina, possiamo adottare una routine di bellezza che agisca sui fattori scatenanti che abbiamo elencato.


Vediamo quali sono i passaggi.

ACNE MASK: RIMEDI NATURALI

Al mattino, per iniziare con una corretta pulizia.
Pulire a fondo la pelle è essenziale, per liberarla dallo sporco e dai batteri, e anche per prepararla nel miglior modo possibile a ricevere i trattamenti successivi. I prodotti utilizzati per la pulizia devono essere scelti in base alle caratteristiche della vostra pelle.

Un principio generale da seguire è quello di non utilizzare detergenti aggressivitroppo duri e con tensioattivi solfati. Questi prodotti, infatti, portano ad un'eccessiva eliminazione di sebo che poi ne innesca una maggiore produzione per compensare l'improvvisa mancanza. Bisogna infatti ricordare che il sebo agisce come fattore protettivo della pelle e che, quando manca, la pelle ne aumenta la produzione per ripristinare le sue difese. Allo stesso modo, vanno evitati i prodotti con troppa poca rimozione o a base di olio e senza risciacquo, perché possono lasciare i grassi della formulazione depositati sulla pelle, contribuendo all'intasamento dei pori e impedendo una corretta pulizia. Si dovrebbero scegliere, invece, detergenti con tensioattivi delicati e che richiedono il risciacquo.

Dopo l'idratazione, possiamo scegliere di usare una crema antiacne, che non sia troppo pesante per far respirare la pelle, ma che fornisca l'idratazione necessaria per rendere la pelle elastica. In caso di Maskne e pelle secca, un ingrediente particolarmente funzionale è la bava di lumaca, per il suo effetto idratante ed elasticizzante che la rende perfetta per la pelle secca. Inoltre, grazie alle sue virtù curative, è adatta anche alle pelli miste perché è in grado di accelerare la guarigione di brufoli e piccole lesioni rimaste sulla pelle.
Se, al contrario, la vostra pelle tende ad essere grassa, per la routine anti-Maskne è meglio rimandare l'uso della crema alla sera e optare per un siero che possa fornire anche la giusta idratazione.


In Almacabio abbiamo realizzato una crema per il trattamento degli inestetismi di natura acneica.

La sua texture leggera e fresca permette di essere utilizzata sia la mattina che la sera su cute precedentemente detersa, facendola assorbire con un lieve massaggio circolare. I principi attivi naturali e da origine biologica con cui è formulata permettono la riduzione dell'infiammazione dei follicoli dovuta ai fenomeni infettivi e batterici, l'assorbimento del sebo in eccesso e la rapida cicatrizzazione delle lesioni dovute a brufoli e papule.


EFFETTI: 

  • Riassorbe il sebo in eccesso 
  • Cura l'infiammazione dei follicoli
  • Leviga l’epidermide e purifica il derma




PRINCIPI ATTIVI

Propoli e Lavanda

Grazie alle loro proprietà batteriostatiche, riducono l’infiammazione dei follicoli e prevengono la degenerazione dei sintomi, purificando il derma.


Allantoina

Interviene sul sebo in eccesso, riassorbendolo, grazie al suo potere astringente.


Aloevera e Bava di lumaca

L’Aloe vera, assieme all'azione congiunta della Bava di lumaca,  promuove la cicatrizzazione e rivitalizza la pelle donando un aspetto fresco e levigato.


Senza profumi e con ingredienti naturali e biologici

I composti, realizzati con materie prime di origine vegetale ad alta compatibilità cutanea, sono privi di profumi e fragranze, per una delicatezza senza eguali.

Gli ingredienti attivi da agricoltura biologica, le formule stimolano un’azione detossificante del tessuto connettivo, ripristinando il corretto metabolismo cellulare ed eliminando gli accumuli di tossine cronici.


ENTRA NELLA CASA DEL BENESSERE


Il nostro gruppo Facebook dove trovi video e post su Benessere, consigli sulla detergenza ecologica e cosmetici ecobio.



La casa del Benessere Almacabio
Torna al blog